thumbnail Ciao,

Gennaio non fa rima con rivoluzione, parola di Rossi: "La Sampdoria non verrà stravolta, io punto su Palombo"

Il neo allenatore blucerchiato ha commentato così il ko contro la Lazio: "C'è da lavorare molto, ma bisogna stare sereni. Le basi per migliorare ci sono tutte, Palombo uomo più".

All'esordio sulla panchina della Sampdoria, contro la 'sua' Lazio, le cose non sono andate bene per Delio Rossi. La Samp ha collezionato la terza sconfitta consecutiva - la seconda in casa - concludendo la prima parte di stagione tra più ombre che luci. Ma Rossi guarda al futuro con ottimismo.

"La Serie A è questa - commenta ai microfoni di 'Sky Sport' - . Ci sono tanti giovani e ci sono le basi per migliorare questa squadra. Bisogna essere sereni. Siamo partiti bene, ma alla prima situazione sfavorevole abbiamo perso un po' di sicurezza. Dal gol in avanti la Lazio ha costruito la sua vittoria. Quella biancoceleste è una squadra esperta. C'è da lavorare tanto".

Il neo allenatore blucerchiato assicura però che a gennaio non ci saranno rivoluzioni di calciomercato: "Sono arrivato da quattro giorni. Credo che la società si muoverà, ma non ci saranno stravolgimenti. Poi c'è Palombo..". Rossi punta proprio su di lui: "E' un giocatore della rosa. Ha delle qualità e non capisco perché non possa metterle in mostra anche in futuro. La sua esclusione? Non so a cosa sia stata legata, io posso parlare da oggi in avanti".


Sullo stesso argomento