thumbnail Ciao,

Il centrale bianconero si gode la vittoria contro il Cagliari, ottenuta quando nessuno, forse, ci sperava più: "Ma i conti si fanno alla fine, e il record è molto importante...".

Altri tre punti per la Juventus, al termine di una gara sofferta come poche, ma che alla fine ha consentito ai bianconeri di centrare un nuovo record di punti nell'anno solare. Meglio anche della Juve di Capello, per la gioia dei tifosi e di Leonardo Bonucci, che ha espresso la propria soddisfazione al termine del match col Cagliari ai microfoni di 'Sky'.

"Il record? Un fatto importante, la Juve è tornata, ora pensiamo a migliorare ancora - ha spiegato il difensore - Secondo me, nonostante tutto, non siamo scesi in campo così male, poi nella ripresa, giocando con una grinta ancora maggiore, siamo riusciti a ribaltare il risultato".

La concorrenza ha sperato fino all'ultimo in un passo falso: "Ma i conti si fanno alla fine... Rigori? Non esiste nessun 'caso', se serve posso batterli anch'io".

In difesa la coperta è corta, Bonucci non si nasconde: "Al momento siamo in quattro, se la società lo riterrà opportuno è giusto che intervenga, con l'obiettivo di essere coperti al meglio in ogni ruolo".

Per lui e per tutta la Juve è stato un 2012 da urlo: "Come voto darei un 9 all'annata, se avessimo vinto l'Europeo sarebbe stato da 10". In chiusura, un pensiero su Drogba: "Certo, se arrivasse, ci darebbe una grossa mano per migliorare...".

Sullo stesso argomento