thumbnail Ciao,

L'allenatore bianconero ha risposto in questo modo a chi sta tentando secondo lui di sminuire le prestazioni della sua squadra.

La Juventus ha vinto anche contro il Cagliari, nonostante un primo tempo difficile. Per questo motivo Antonio Conte, tecnico bianconero, è soddisfatto di quanto visto in campo e di quanto ha fatto la sua squadra in questo 2012.

"Secondo me la squadra ha fatto bene anche nel primo tempo, il Cagliari ha calciato solo il rigore, per il resto Buffon non ha fatto una parata. Il Cagliari è sceso in campo per fare la partita della vita e l'ha pagata, molti hanno finito coi crampi. Oramai siamo la squadra da battere, tutti giocano contro di noi al massimo. La squadra anche in un momento particolare a causa degli infortuni ha dimostrato di essere forte e matura".

Conte ha poi elogiato i suoi per aver superato la Juve di Capello, che in un anno fece 94 punti: "E' davvero una bella cosa battere il record della squadra di Capello, vuol dire che questo gruppo sta facendo cose incredibili, se consideriamo quando siamo partiti. Il resto sono tutte chiacchiere. L'urlo dopo il goal del vantaggio rappresenta la rabbia che ci ha portato tante vittorie e che ci permette di andare avanti".

Successivamente il discorso si è spostato sui singoli: "Vidal? Ci sta che un giocatore possa attraversare un periodo di calo, ma è uno di quelli che mi porterei sempre appresso in una guerra. Ha giocato meglio il secondo tempo rispetto al primo. Vucinic potrebbe fare molti più goal, ma di sicuro dà un apporto fondamentale alla squadra con assist e giocate, in questo periodo ha avuto qualche problemino fisico. Cellino? Non gli rispondo, ci penserà la società. Rispondo solo alle domande che riguardano il campo".

Sullo stesso argomento