thumbnail Ciao,

Prima gara di campionato alla guida della Robur per l'ex Brescia. Nessuna promessa, solo tanto lavoro davanti: "Tutti devono dare non il massimo, ma il 120% d'ora in poi".

Prima conferenza di vigilia per Beppe Iachini alla guida del Siena. Domani, infatti, i bianconeri dovranno affrontare in terra toscana il Napoli di Mazzarri, recude da due sconfitte consecutive (entrambe col Bologna) tra campionato e Coppa Italia.

"Quando è arrivata la telefonata del presidente Mezzaroma e del direttore Antonelli ho colto subito l’entusiasmo della Società, la stima nei miei confronti e la voglia di far risalire subito la squadra. Hanno toccato il tasto giusto perché sono abituato a raccogliere le sfide, questa mi auguro di vincerla" le parole dell'ex tecnico del Chievo riguardo la sua nuova avventura.

Nessuna promessa, solo duro lavoro da ora in avanti: "Posso garantire la massima attenzione anche ai minimi dettagli. Voglio una squadra organizzata che in campo lotti partita per partita, è l’unica strada possibile per risalire la classifica".
In conferenza Iachini sa come raggiungere l'obiettivo: "Tutti devono dare non il massimo, perché non sarebbe sufficiente, ma il centoventi per cento delle proprie possibilità. L’importante è scendere in campo senza timore, ma liberi nella testa e andando a giocarsi ogni volta la nostra partita".

Nel sito ufficiale della Robur presenti le dichiarazioni in vista di domani: "Affrontiamo una grande del campionato, con ottime qualità e un allenatore che stimo come Mazzarri. Serviranno concentrazione e applicazione massime per fare risultato".

Sullo stesso argomento