thumbnail Ciao,

L'attaccante bianconero ha fatto il punto della situazione, mostrandosi ottimista per l'anno che verrà e per l'intera carriera: "Sogno una grande squadra".

E' tornato da un lungo infortunio nell'ultimo match di campionato, ora Luis Muriel vuole prendersi in mano l'Udinese. L'attaccante colombiano ha dichiarato di volersi affermare in bianconero, fissando già ambiziosi traguardi per la sua carriera.

Intervistato ai microfoni di 'Udinese Channel', il giovane talento ex Lecce ha confermato di essere pronto per confermarsi nel nostro campionato: "Quando scendo in campo cerco sempre di dare il meglio per esprimere le mie potenzialità, se la gente mi vede come un valore aggiunto per la Serie A sono felice ed orgoglioso. Ora sto molto bene, sono guarito al 100%, ho voglia di dare il massimo".

Muriel ha raccontato la grande fiducia avuta sin dal primo giorno in casa Udinese. "Quando sono arrivato ho avvertito grande fiducia da parte di tutto l'ambiente, dal presidente al magazziniere. Ho capito che mi vogliono bene e voglio ricambiare questo affetto sul campo. Con Di Natale coppia da sogno? Lui è uno di quei giocatori che fa paura alle difese, sono molto felice di giocare accanto a lui, ma adesso sta a noi dimostrare di essere una grande coppia".

Infine uno sguardo al futuro, con grande ambizione: "Credo che il 2013 sarà il mio anno, voglio diventare grande e poi diventerò anche papà. Il mio sogno è quello di arrivare in una grande squadra, per poi confermarmi e fare sempre bene. Voglio lavorare per arrivare al Pallone d'Oro, so che è difficile ma credo che lavorando tanto posso farcela".

Sullo stesso argomento