thumbnail Ciao,

Sabato ultima sfida dell'anno per Palermo e Fiorentina: al Barbera le due compagini saranno faccia a faccia. Patron rosanero fiume di elogi: "Avrei voluto Montella qui".

Ultima sfida del 2012 per Palermo e Fiorentina. Che sabato si troveranno faccia a faccia in Sicilia, in quel dello stadio rosanero Barbera. Difficilmente Maurizio Zamparini è prodigo di elogi, ma per gli amici viola questo e altro.

"Palermo-Fiorentina è sempre stata una partita fra due squadre che si affrontano a viso aperto, e sarà così allenatore che stimo e che avrei voluto portare a Palermo, e alla dirigenza, che a giugno sembrava non avere piani ma che poi ha fatto un ottimo mercato" le parole a 'Radio Toscana'.

Si parla del rapporto coi Della Valle: "Quando venivano in Lega avevamo buoni rapporti, poi si sono allontanati, e oggi mi sono allontanato anch'io da quel manipolo di sconclusionati che è la Lega. Devo ammettere che hanno visto più lungo di me".

Parte così l'attacco alla Lega: "Oggi è un gruppo di persone che non decidono niente, che curano solo piccoli interessi di bottega. C'e' una stima reciproca molto forte, con Andrea Della Valle ci siamo sentiti anche recentemente dicendo di vederci, ma e' difficile dato che siamo tutti imprenditori".

Sullo stesso argomento