thumbnail Ciao,

Per questo il tecnico di Bracciano chiede al Pescara una passo in avanti sotto il profilo mentale: "Sarà neccessaria la massima concentrazione e partire subito forte".

Vigilia di campionato per il Pescara e il tecnico Cristiano Bergodi. Gli abruzzesi ospitano domani, per il primo anticipo della 18ª giornata di Serie A, il lanciatissimo Catania di Maran. A preoccupare l'allenatore di Bracciano sono soprattutto le molte assenze.

"Avremo qualche problema per le assenze di Cosic, Romagnoli, Cascione, Blasi e Vukusic. - ha ammesso Bergodi in conferenza stampa - ma almeno recuperiamo Colucci per la panchina".

A livello tattico, Bergodi non ha svelato il modulo che sarà adottato dai biancazzurri. "Conta l'atteggiamento ma riproporremo il 4-3-1-2 o 4-3-2-1, - ha detto - che ci ha dato buone indicazioni. Deciderò nelle ultime ore chi sarà ad affiancare in attacco Abbruscato".

Per provare a far punti, che sarebbero importantissimi in chiave salvezza, il tecnico chiede ai suoi giocatori una gara di alto livello sotto il profilo mentale. "Occorre la massima concentrazione col Catania, - ha ammonito - perché gli etnei hanno un centrocampo tecnico e sono pericolosi sui calci piazzati. Noi dobbiamo partire subito forte".




Sullo stesso argomento