thumbnail Ciao,

Ecco le dichiarazioni del presidente della Sampdoria Edoardo Garrone sulla scelta di puntare sul tecnico romagnolo e sul ds Carlo Osti, e le prime parole del nuovo dirigente.

Rivoluzione in corsa in casa Sampdoria, Edoardo Garrone in concomitanza della presentazione del nuovo tecnico blucerchiato a Bogliasco ha parlato del cambio di testimone sulla panchina – dall’insoddisfacente Ciro Ferrara all’eclettico Delio Rossi – e dietro le quinte nel ruolo di direttore sportivo – da Pasquale Sensibile a Carlo Osti.

Innanzitutto ci tengo a ringraziare Ferrara e Sensibile per l’impegno e la professionalità profusi, è stata una scelta sofferta ma ho ritenuto che fosse il giunto il momento di cambiare” – ha affermato il presidente in pectore – “a volte il calcio ti esalta e ti delude”.

Poi sul nuovo allenatore Delio Rossi. “Non ha certo bisogno di presentazioni, abbiamo molti giovani che devono crescere e ritengo lui sia l’uomo adatto”. Infine su Carlo Osti, ex-ds di Atalanta e Lecce. “È un uomo da Sampdoria, uno che non parla granché ma di calcio ne capisce”.

Non ha tempo da perdere il nuovo dirigente che ha già deciso di dire la sua sul mercato invernale. “Penso che a gennaio sia preferibile puntare su calciatori italiani, o comunque già inseriti nel nostro calcio. Per quanto mi riguarda cercherò di essere il più possibile presente e vicino alla squadra”.

Sullo stesso argomento