thumbnail Ciao,

Il 'Faraone' parla anche dell'importanza di Robinho per i rossoneri e spera di chiudere il 2012 da capocannoniere, con una vittoria del Milan all'Olimpico contro la Roma.

Capocannoniere del campionato con 14 centri in 17 partite, leader e trascinatore di un Milan che, soprattutto grazie alle sue prestazioni, è arrivato a soli sette punti dall'Inter seconda in classifica, riaffacciandosi in piena bagarre per un posto in Europa.

Stephan El Shaarawy ha raccontato il suo momento e quello della squadra ai microfoni di 'Milan Channel', soffermandosi su vari argomenti: "Sono in un ottimo periodo, segno tanto e spero di continuare a farlo. Vogliamo chiudere l'anno con una vittoria, speriamo di fare bene all'Olimpico contro la Roma. Quella giallorossa è una squadra di grande qualità, con un attacco di livello. Dovremo essere concentrati e sfruttare al meglio le occasioni che ci concederanno".

Il 'Faraone' parla dell'importanza delle figure di Berlusconi, Allegri e Robinho nel Milan attuale, e spende anche due parole per Niang: "Ringrazio il presidente per tutti i complimenti che sta spendendo per me in questo periodo. Il mister si è meritato la riconferma, ci sono state troppe voci su di lui ma noi dobbiamo ringraziarlo per come ci ha aiutato a superare il momento di crisi. Robinho è un giocatore importantissimo, un campione. Ora è in gran forma e sta facendo bene, ci sta dando una grossa mano. Spero non se ne vada. Niang è una bravissima persona, con lui ho instaurato un ottimo rapporto sin dall'inizio. Lo aiuto con l'italiano".

Un pensiero agli obiettivi stagionali suoi e del Milan: "Spero di rimanere in testa alla classifica marcatori fino alla fine del campionato, anche se dietro ho fenomeni del calibro di Klose e Cavani. Per me è fantastico aver segnato più di loro. Quando non segno è importante che riesca a rendermi utile per la squadra, magari fornendo qualche assist vincente. L'obiettivo adesso è quello di ritrovarci al derby di febbraio davanti all'Inter, ma ci sono ancora tante partite. Teniamo molto alla Coppa Italia, giocheremo a Torino contro la Juventus in uno stadio caldissimo, ma abbiamo già dimostrato di poterli battere e faremo di tutto per approdare alle semifinali".

Il Natale è ormai alle porte, El Shaarawy ha le idee chiare sui regali che vorrebbe ricevere: "Spero di rimanere in testa alla classifica marcatori e di superare la Roma dopo la partita di sabato. Auguri di buone feste a tutti i tifosi rossoneri".

Sullo stesso argomento