thumbnail Ciao,

L'ex terzino rossonero ricorda i momenti più divertenti della sua avventura in rossonero, tra scommesse e striscioni simpatici.

Ospite della trasmissione 'Undici' su Italia 2, Massimo Oddo ha ricordato le vittorie ottenute in carriera, tra cui spiccano il Mondiale del 2006 in Germania e la Champions League del 2007 con la maglia del Milan. Ma dell'ex terzino di Bayern e Lazio si ricordano in particolare i siparietti divertenti inscenati durante i festeggiamenti, sia in campo che negli spogliatoi.

In particolare, Oddo si è voluto soffermare sui festeggiamenti per lo scudetto della stagione 2010-11 conquistato con la casacca rossonera sul terreno dell'Olimpico: "Feci un giro di campo scalzo, ubriaco e con lo shampoo tra i capelli. Ero fresco, non avevo giocato. L'ho fatto per una scommessa con Nesta, mi aveva detto che non riuscivo a correre 400 metri in meno di un minuto".

Un racconto divertente arricchito da un altro particolare: "Subito dopo è arrivato lo striscione più bello che mi abbiano mai dedicato. Durante le celebrazioni dello scudetto in Piazza Duomo, un tifoso mi passò un cartellone con sopra scritto: "Bevo quello che beve Oddo".

Sullo stesso argomento