thumbnail Ciao,

Anche la Lega Calcio ha confermato alla Juventus che si giocherà a Quartu, alle 9.30 si riunisce la Commisione di vigilanza per dare la definitiva ufficialità.

Niente volo prenotato per Trieste, Cagliari-Juventus si giocherà dove è giusto che si giochi: a Is Arenas. Dopo la fumata grigia degli scorsi giorni, si è deciso infatti di aprire lo stadio ai 15 mila tifosi possessori del biglietto. Il primo passo verso la normalità.

Le parole del sindaco di Quartu, Mauro Contini, sono intrinseche di ottimismo: "Su Is Arenas proseguiamo con maggior forza nell'attività di dialogo con le istituzioni competenti - ha scritto su Facebook - . Vogliamo superare gli attuali ostacoli, ciascuno per la sua parte, Cagliari compreso, per creare le condizioni di massima sicurezza".

Il comune chiede al Cagliari il 'Piano traffico e viabilità", che dovrebbe assicurare ai tifosi anche, incluso il trasporto con bus navetta dei tifosi dai parcheggi di interscambio allo stadio di via Beethoven. Cellino - insieme con il responsabile della comunicazione rossoblù Ivan Paone - ha incontrato il primo cittadino ribadendo le proprie richieste: torre faro, allaccio della cabina elettrica, impianti fognari.

Oggi alle 9:30 si riunirà la Commisione di vigilanza per dare l'ok definitivo, ma 'La Gazzetta dello Sport' evidenzia come la deroga sia già pronta. Ulteriori certezze arrivano dalla Lega Calcio, che ha confermato alla Juventus il regolare svolgimento della partita ad Is Arenas.

Sullo stesso argomento