thumbnail Ciao,

Il ct Azzurro ha così parlato di Ferrara: "Mi dispiace per lui, era partito così bene e si era meritato tanti complimenti".

Le ultime ore sono state caldissime sul fronte allenatori. In sequenza infatti, sono saltate le panchine di Siena e Sampdoria con Iachini che è andato a sostituire Cosmi e Delio Rossi che ha preso a sorpresa il posto di Ciro Ferrara.

Il ct della Nazionale, Cesare Prandelli, nel corso del saluto di fine anno alla stampa presso la sede della Federcalcio, ha così commentato queste due situazioni: "Sembrava che queste brutte abitudini non facessero più parte del nostro calcio, che fossero scomparse ma evidentemente non è così. Serve più pazienza, nel calcio ormai non c'è più. E' una cosa che andrebbe comprata ma non la vendono".

Riguardo alla decisione della Sampdoria si è così espresso: "Mi spiace molto per Ciro, era partito molto bene, si era guadagnato tanti complimenti e poi basta un niente per far finire tutto. Questa è la legge del calcio".

Adesso possono tornare al lavoro Rossi e Iachini: "Mando a tutti e due il mio in bocca al lupo".

Sullo stesso argomento