thumbnail Ciao,

Chievo di misura sulla Roma, Corini 'ruggisce': "Abbiamo concesso poco, vittoria meritata"

Il goal in extremis di Pellissier regala tre punti d'oro ai clivensi: "Ci abbiamo messo grande ardore agonistico contro una squadra in un momento di forma straordinario".

Tra polemiche ed emozioni, il Chievo scala in silenzio la classifica e compie un bel balzo in avanti verso la zona tranquillità. Il goal partita segnato in extremis da Pellissier stende la Roma e manda in visibilio Eugenio Corini, al settimo cielo dopo il successo dei clivensi.

"Evidenziamo la prova dei miei ragazzi. La vittoria è stata meritata per l'ardore agonistico e soprattutto perchè la Roma era in un momento di forma straordinario - ha detto al termine del match il tecnico - Sapevamo che dovevamo incontrare una grandissima squadra ma non siamo mai stati in balia della Roma, siamo stati bravi a lasciargli pochi spazi in avanti".

La classifica, dopo la terza vittoria consecutiva, sorride al Chievo: "E' un campionato molto equilibrato, le ultime tre vittorie ci hanno messo in una posizione molto più tranquilla ma per arrivare a 40 punti la strada è ancora lunga - precisa Corini - Pellissier? Per me è un titolare. C'è sempre tempo e spazio per tutti. Io non dimentico mai nessuno dei miei ragazzi".

Sullo stesso argomento