thumbnail Ciao,

Il punto di Marassi non soddisfa affatto il Torino, sentite Ventura: "Avessimo vinto, non ci sarebbe stato niente da ridire..."

Il tecnico granata considera troppo stretto per i suoi il pareggio ottenuto sul campo del Genoa: "Abbiamo giocato con personalità, e quante occasioni nella ripresa...".

"Avessimo vinto non ci sarebbe stato niente da ridire". Giampiero Ventura non ci sta: il pareggio ottenuto dal suo Torino sul terreno del pericolante Genoa di Del Neri non lo ha per niente rallegrato. I granata, secondo il tecnico (un ex della Samp, tra l'altro), avrebbero dovuto raccogliere molto di più.

"Abbiamo giocato su un campo molto difficile, ma avremmo sicuramente meritato la vittoria - ha spiegato a 'Sky' Ventura - Oggi era necessario riprendere la nostra identità, quella di fare calcio e di cercare il risultato attraverso il gioco, e direi che ci siamo riusciti".

A Marassi, dice, si è visto un Toro che ha giocato "con personalità, abbiamo sofferto poco nel primo tempo. Nella ripresa, poi, abbiamo creato una miriade di occasioni da goal, che però non siamo riusciti a sfruttare".

C'è da migliorare la mira, insomma. Ma continuando a giocare così, questo Torino, secondo Ventura, potrà dare del filo da torcere a tutti.

Sullo stesso argomento