thumbnail Ciao,

Il Franchi abbraccia Pizarro per la recente perdita della sorella, toccante striscione per il 'Pek'. E il cileno segna su rigore commuovendosi per la memoria di Claudia

Nella immediata vigilia del derby contro il Siena, Alberto Aquilani sottolinea l'importanza del rientro del centrocampista cileno: "E' un giocatore unico nel suo ruolo".

Oggi la Fiorentina ritrova David Pizarro nel derby di Toscana contro il Siena, ed il popolo viola si stringe affettuosamente intorno al piccolo centrocampista cileno, tornato in Italia dopo la triste parentesi del rientro in patria per dare l'ultimo saluto alla giovane sorella morta ad appena 32 anni.

"Pensa Claudia con un sorriso tra gli angeli del paradiso", è il commovente striscione dedicato dalla Curva Fiesole al 'Pek'.

Ed il destino, sempre prodigo quando si tratta di sceneggiare la vita, aggiunge un ulteriore capitolo, allorquando al 19' del primo tempo Pizarro mette a segno dal dischetto il calcio di rigore che dà il provvisorio 2-0 alla squadra di Montella.

Non è lui il rigorista viola, ma i compagni gli cedono il passo: struggente la successiva esultanza con urla verso il cielo, prima di gettarsi a terra. Tutto dedicato alla memoria della sua cara Claudia.

Nel prepartita, Alberto Aquilani aveva sottolineato l'importanza di Pizarro per i gigliati: "E' un giocatore unico nel suo ruolo, per noi è molto importante".

Sullo stesso argomento