thumbnail Ciao,

Claudio Lotito, patron dei biancocelesti, aveva fatto ricorso contro l'ammenda di 15.000 euro comminata dalla Commissione Disciplinare causa frasi offensive contro un giornalista.

Sorridono Lazio, Juve Stabia e Siena dopo le decisioni della Corte di Giustizia Federale. La branca della FIGC, infatti, ha parzialmente accolto i ricorsi delle due compagini di Serie A e di quella di Serie B per diverse multe e squalifiche.

Claudio Lotito, patron dei biancocelesti, aveva fatto ricorso contro l'ammenda di 15.000 euro comminata dalla Commissione Disciplinare nel mese di ottobre per aver rivolto frasi offensive e ingiuriose nei confronti del giornalista del quotidiano 'La Repubblica' Alberto Abbate.

("I giornali devono mandare dei professionisti, mandatelo fuori!" le parole pronunciate dal presidente allora). Ora, di fatto, la sanzione nei confronti del numero uno del club capitolino è stata ridotta all'ammonizione con diffida, mentre la società dovrà pagare un'ammenda di 1000 euro.

Ricorsi del tecnico del Siena Serse Cosmi (ammenda ridotta da 3000 a 1000 euro) e della Juve Stabia contro la sanzione dell'inibizione fino al 20 febbraio 2013 nei confronti di Francesco Manniello (l'inibizione è stata ridotta al 15 gennaio 2013) egualmente parzialmente accolti.

Sullo stesso argomento