thumbnail Ciao,

Il portiere biancoceleste frena però sul possibile Scudetto: "Per parlarne - ha detto - servirebbe uno scatto importante sia mentale, sia di squadra e di società".

Domani la Lazio di Petkovic sarà impegnata in una sfida importante contro l'Inter. Per i biancocelesti potrebbe essere una tappa fondamentale della stagione.

Alla vigilia del big match dell'Olimpico, il portiere Federico Marchetti, intervistato da 'Sky Sport' per il programma 'I Signori del Calcio', ha evidenziato le potenzialità della squadra capitolina, mantenendo però i piedi per terra sugli obiettivi di questa stagione.

"Siamo da posizioni alte e penso che ce la possiamo giocare con tutti. - ha affermato l'estremo difensore - Però per parlare di Scudetto o vittoria di competizioni importanti credo serva uno scatto significativo sia mentale che di squadra e di società".

Il portiere è poi tornato sul periodo da separato in casa vissuto al Cagliari. "Finisce il Mondiale, vado in vacanza, faccio un'intervista a Ibiza e mi chiedono se fosse vero che la Sampdoria mi avesse cercato. - ha ricordato Marchetti - Io rispondo tranquillamente: 'Sì, c’è stato un interessamento, non è andata a buon fine'. E aggiungo: 'Mi sarebbe comunque piaciuta l'avventura alla Sampdoria, giocare la Champions è il sogno di qualsiasi giocatore' ".

"Da lì
- ha proseguito - uscì che in un'intervista Marchetti aveva detto di voler andare via da Cagliari. Rimango fuori rosa, nessuno mi comunica nulla. Secondo me l'intervista non è stato il motivo di questa situazione, sotto c'era dell'altro".

Sullo stesso argomento