thumbnail Ciao,

Il centravanti scandinavo si è infortunato durante la gara di Coppa Italia contro il Cagliari. "Lesione del tendine del lungo adduttore di sinistra, prognosi dopo ulteriori esami"

Tre mesi di stop: è il verdetto degli esami effettuati quest'oggi da Nicklas Bendtner, infortunatosi ieri sera durante la gara di Coppa Italia contro il Cagliari. Il centravanti danese, che attraverso il suo profilo Twitter si era augurato di tornare presto in campo, rischia di veder compromessa la sua stagione in maglia bianconera a causa di questo problema muscolare alla coscia.

La Juventus non si è sbilanciata sui tempi di recupero: "A seguito dell'infortunio patito durante la partita di ieri - si legge nel comunicato pubblicato dal club bianconero sul proprio sito ufficiale - Nicklas Bendtner è stato sottoposto a risonanza magnetica ed ecografia che hanno evidenziato una lesione del tendine del lungo adduttore di sinistra. La prognosi verrà definita meglio dopo gli ulteriori esami a cui l’attaccante danese verrà sottoposto nei prossimi giorni".

Qualora dovessero essere confermate le indiscrezioni, la Juve potrebbe anche decidere di tagliare il nome dell'ex attaccante dell'Arsenal dalla prossima lista Champions, considerando che Bendtner non dovrebbe essere disponibile fino a marzo inoltrato.

E pensare che la partita contro il Cagliari avrebbe dovuto rappresentare la grande chance per il danese di rilanciarsi nelle gerarchie di Conte in vista della seconda parte di stagione, dopo esser stato relegato al ruolo di ultima scelta in attacco in questi primi mesi in bianconero.

A questo punto cambiano anche le priorità della Juventus per il mercato di gennaio: servirà un esterno sinistro per rimpiazzare Asamoah, convocato dal Ghana per la Coppa d'Africa, ma anche l'arrivo di un attaccante diventa quasi inevitabile. Drogba resta l'obiettivo principale anche se le parti sono ancora distanti.

Niente di grave invece per Vidal, che potrebbe recuperare per la gara di domenica contro l'Atalanta, e per Giaccherini: "Arturo Vidal, che ieri ha rimediato una contusione al ginocchio destro, è stato sottoposto a risonanza magnetica che ha dato esito negativo. Il giocatore oggi si è allenato in palestra per smaltirne i postumi. Emanuele Giaccherini non ha invece partecipato alla seduta di lavoro odierna. Il giocatore è rimasto a riposo per smaltire i postumi dell'influenza intestinale che gli ha impedito di scendere in campo ieri sera".

Sullo stesso argomento