thumbnail Ciao,

Il difensore nerazzurro sta per concludere gli esami per diventare avvocato. Per sostenerli, ha scelto di non rispondere all'ultima convocazione, irritando club e allenatore.

Il suo caso ha fatto discutere tutto il mondo del calcio. Tra gli esami da avvocato e il match di Coppa Italia con la Roma, Guglielmo Stendardo ha scelto i primi, facendo infuriare l'Atalanta e il tecnico Colantuono. Il difensore nerazzurro, dopo le polemiche nate attorno alla sua vicenda, è tornato a parlare su Twitter, annunciando l'imminente fine del proprio percorso di studi.

"L'ultima prova di un'esperienza unica e indimenticabile, anche oggi cercherò di rendere al massimo per ottenere il miglior risultato. E poi subito a Bergamo per riabbracciare il mio mondo... Il calcio". Una precisazione, a quanto pare, doverosa, dopo la precedenza data dal giocatore allo studio.

Domani Stendardo tornerà da Salerno, al termine della tre giorni di prove scritte, e si unirà nuovamente al resto del gruppo per gli allenamenti. Sembra però da escludere, stando alle ultime notizie in merito, una sua convocazione in vista della trasferta di Torino con la Juventus.

La società atalantina, come detto, non ha per nulla gradito il comportamento del difensore e dovrebbe multarlo al suo rientro: una scelta già criticata da molti nell'ambiente calcistico.

Sullo stesso argomento