thumbnail Ciao,

Domani, infatti, la Sala dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze ospiterà l'edizione del riconoscimento istituito dalla Figc e dalla Fondazione Museo del Calcio.

Nuovo appuntamento e inserimento per l'Hall of Fame del calcio italiano. Domani, infatti, la Sala dei Cinquecento di Palazzo Vecchio a Firenze ospiterà l'edizione del riconoscimento istituito dalla Figc e dalla Fondazione Museo del Calcio.

Si celebreranno, come in ogni edizione, le figure (giocatori italiani e stranieri) che hanno lasciato un segno indelebile nella storia del calcio italiano, in differenti ruoli, in differenti epoche, con diverse squadre con cui si è fatta storia.

Composta dai direttori delle principali testate giornalistiche sportive, la Giuria ha scelto tra gli altri due leggende ex Milan come capitan Paolo Maldini (Giocatore italiano) e il cigno di Utrecht Marco Van Basten (Giocatore straniero).

Istituita nel 2011, la Fame elegge nelle categorie Giocatore italiano, Allenatore italiano, Veterano italiano, Giocatore straniero, Arbitro italiano, Dirigente italiano. Vengono inoltre assegnati Riconoscimenti alla memoria.

L'anno scorso vennero premiati anche Adriano Galliani, Collina, Baggio, Riva, Bearzot, Platini, Sacchi e Meazza.

Ecco tutta la classe del 2012:

Giocatore italiano: Paolo Maldini

Allenatore italiano: Giovanni Trapattoni

Veterano italiano: Dino Zoff

Arbitro italiano: Luigi Agnolin, Paolo Casarin

Dirigente italiano: Giampiero Boniperti

Giocatore straniero: Marco Van Basten

Riconoscimenti alla memoria: Angelo Schiavio, Concetto Lo Bello, Valentino Mazzola, Nereo Rocco


Sullo stesso argomento