thumbnail Ciao,

L'argentino rilancia le ambizioni dei suoi in chiave tricolore, per una lotta che sarà molto 'affollata': "Oltre a noi e alla Juve, in corsa anche Napoli, Fiorentina e le romane".

Avanti tutta verso l'obiettivo tricolore. Dopo il successo sul Napoli, Javier Zanetti carica l'ambiente l'Inter. Secondo il capitano, la squadra ha tutti i mezzi per lottare per il titolo.

"La nostra intenzione è lottare fino alla fine per questo grande traguardo che è lo scudetto - ha spiegato l'argentino, a margine della serata di solidarietà organizzata dalla sua Fondazione - Quella di ieri è stata una vittoria contro una grande squadra che dà consapevolezza nelle nostre forze, vogliamo essere protagonisti fino alla fine".

A suo avviso, per il titolo sarà una lotta 'affollata': "La corsa non è ristretta a noi e alla Juventus - le parole di Zanetti, riportate dal sito ufficiale del club - Ci sono anche Napoli, Roma, Lazio e Fiorentina".

Non manca un commento sul caso Sneijder: "Sappiamo tutti cosa ha dato all'Inter, il suo valore è indiscutibile, ora attraversa un momento personale in cui sta decidendo cosa fare, verrà fatto quello che è meglio per lui e per l'Inter. Cosa perderebbe andandosene dall'Inter? Sneijder sa che quella nerazzurra è una grande famiglia, un ambiente così bello difficilmente credo lo possa trovare altrove".

L'augurio per l'Inter, intanto, è "che arrivi qualcosa di importante a fine campionato". Sulla Lazio, prossimo avversario: "Sta facendo molto bene, ma noi andremo a Roma a fare la nostra partita. Quello che mi piace di più di questa squadra è l'umiltà, dobbiamo solo trovare continuità".

Di sè dice: "Io indistruttibile? Mi sento utile e finchè sarà così andrò avanti". Tanti elogi, infine, per mister Stramaccioni: "Sta facendo molto bene ed è a inizio carriera. E' un allenatore preparato ed è difficile trovare allenatori così alla sua età".

Sullo stesso argomento