thumbnail Ciao,

Terza sconfitta consecutiva per il Torino, domenica scorsa: in vantaggio contro il Milan, i granata si sono fatti recuperare e hanno poi perso la gara...

La vittoria manca da sei giornate e domenica scorsa è arrivata la terza sconfitta consecutiva. Insomma, in casa Torino le cose non vanno bene e quando i risultati non arrivano i nervi cominciano a saltare. Come accaduto nell'intervallo della partita disputata domenica scorsa contro il Milan.

Secondo quanto riferisce TuttoSport, infatti, durante l'intervallo il tecnico Giampiero Ventura avrebbe usato toni forti coi propri giocatori nel rimproverargli la prestazione del primo tempo, quando dopo il vantaggio trovato con un bel contropiede di Santana, i granata sono calati e hanno lasciato campo al Milan che ha così trovato il pareggio con Robinho, per poi dilagare nella ripresa e vincere la partita.

I toni accesi di Ventura, però, non sono evidentemente piaciuti a Cerci che avrebbe risposto al tecnico, col quale si sarebbe così scatenato un litigio alquanto vivace, tanto che i due sarebbero stati separati dagli altri giocatori per evitare conseguenze peggiore delle sole parole. Conseguenza dell'alterco è stato che Cerci non è sceso in campo nella ripresa, sostituito da Birsa, e anche Ventura ha prolungato di qualche minuto la sua permanenza negli spogliatoi a causa di un malore, un calo di pressione per il quale i medici granata hanno comunque tranquillizzato tutti, ma che alla luce di quanto venuto fuori oggi sembra proprio stato causato dalla lite col suo giocatore.

Nervi tesi nello spogliatoio granata, quindi, col match a Marassi contro il Genoa, nella prossima giornata, che rappresenta uno scontro diretto fra due squadre in crisi.

Sullo stesso argomento