thumbnail Ciao,

L'ex giocatore della Roma ha espresso la sua opinione dopo il match vinto dai giallorossi contro la Fiorentina, dichiarando che da tempo non vedeva una squadra così compatta.

La Roma vince contro la Fiorentina e comincia a credere di poter puntare in alto. L'ex giocatore giallorosso Vincent Candela ha detto la sua in merito al buon momento di forma degli uomini di Zeman, dichiarando che da tempo non vedeva una squadra così equilibrata e compatta.

Intervistato ai microfoni di 'Radio Audax', l'ex esterno della Roma ha sottolineato cosa gli è piaciuto di questa squadra: "I giocatori e le qualità per vincere ci sono, buon gruppo, squadra compatta, come non vedevo da tempo. Contro la Fiorentina é scesa in campo con grinta e con l'atteggiamento giusto. Bello anche il gesto di Osvaldo che è andato ad abbracciare Destro in panchina dopo il goal".

Poi un commento su Francesco Totti, autore dell'ennesima prova superlativa: "Non ho più parole. Numeri e statistiche a parte, Francesco é un campione assoluto ma soprattutto nel campionato italiano é unico. Solo chi si intende di calcio capisce quanto é stato difficile fare quel goal, ma lui é un fuoriclasse che fa diventare facili le cose difficili. Ormai non mi sorprende più".

Infine uno sguardo ai prossimi impegni della Roma: "Il Chievo bisogna affrontarlo concentrati perché è una squadra ben messa in campo da Corini. Certo se la Roma, come io penso, può ambire ai primi 3 posti in classifica deve andare a Verona per giocarsela senza timori con l'unico obiettivo di portare a casa la vittoria. Con il Milan, che al momento é una squadra che si sta rigenerando, sarà più difficile ma sicuramente sarà una bella partita".

Sullo stesso argomento