thumbnail Ciao,

Dopo il successo sul Napoli Moratti non parla di Scudetto e… assolve Rizzoli: “Ha fatto errori non determinanti”

Nel match di San Siro il Napoli ha fatto grande possesso palla: "Hanno avuto il 62% di possesso? Mettetavi d'accordo, secondo alcuni abbiamo vinto grazie alla maggior qualità".

La vittoria ottenuta domenica sera con il Napoli ha avuto una grande valenza per l'Inter. I nerazzurri infatti, battendo i partenopei li hanno superati in classifica ed ora sono secondi in scia della capolista Juventus.

In molti si chiedono se sia l'Inter la vera anti-Juve, Moratti, al suo arrivo agli uffici Saras, ha dribblato tale argomento: "Lo Scudetto? Parlarne adesso è inutile, noi dobbiamo solo andare avanti partita per partita e cercare di far bene. Abbiamo perso con le piccole qualche partita, è vero, con loro facciamo più fatica, con le grandi giochiamo meglio".

Il presidente nerazzurro ha anche parlato di Stramaccioni: "Studia sempre bene la gara e l'avversario, forse in alcune partite pecchiamo di concentrazione ma ieri ho visto quella giusta. Con il Napoli mi ha colpito la prestazione di qualche giocatore, soprattutto Guarin".

Nel match di San Siro il Napoli ha fatto grande possesso palla: "Hanno avuto il 62% di possesso? Mettetavi d'accordo, secondo alcuni abbiamo vinto grazie alla maggior qualità. Io faccio poco caso al possesso, sono abituato all'Inter di Herrera che vinceva senza farne troppo. L'importante e non lasciare spazi all'avversario".

Il patron nerazzurro ha commentato la direzione arbitrale: "Per Rizzoli si è trattato di una gara non facile, qualche errore c'è stato e può capitare, l'importante è che non sia stato determinante per il campionato".

Infine un accenno al mercato: "Un vice Milito? Ne parleremo e vedremo cosa ci sarà da fare..."

Sullo stesso argomento