thumbnail Ciao,

Il Milan in estate ha rinunciato ad Ibrahimovic: "E' vero, però abbiamo trovato El Shaarawy, un talento che rappresenta oggi il nostro club".

Messo alle spalle uno dei momenti più delicati della sua storia recente, il Milan si è rimesso nuovamente in marcia passando prima la fase a gironi in Champions League, poi tornando a scalare la classifica in campionato riavvicinandosi alle prime posizioni.

Il brutto avvio dei rossoneri è stato anche legato ad una campagna acquisti estiva che ha visto partire alcuni dei suoi migliori elementi, Barbara Berlusconi però, intervistata da L'Equipe, ha spiegato perchè tali rinunce fossero necessarie: "Il fair play finanziario è l'unica via percorribile. Ci sono dei momenti nei quali vanno presi delle decisioni, questo anche se il calcio non ama cambiamenti. In Europa ci sono troppi debiti e quello scelto dal Milan è un modello virtuoso che potrà fargli solo bene".

Barbara Berlusconi ha individuato quelli che sono i modelli da seguire: "Il Bayern è un esempio, ha intrapreso l'unica strada che è possibile perseguire. Ha un eccellente fatturato, crea profitti ed è comunque un top club in Europa. Anche la Serie A deve essere più solidale. A volte non si trovano intese su su decisioni che farebbero il bene di tutti. Non riusciamo nemmeno a far passare una legge sugli stadi".

Il Milan in estate ha rinunciato ad Ibrahimovic: "E' vero, però abbiamo trovato El Shaarawy, un talento che rappresenta oggi il nostro club. Si può rinunciare ai campioni ma si possono anche costruirne di altri in casa. Dobbiamo far crescere i nostri giovani".

Questo però non vuol dire che il Milan non sarà più protagonista sul mercato: "Non è detto che non compreremo più star, l'obiettivo però è quello di costruirsele in casa. Guardiola? Non posso parlare dell'aspetto sportivo ma ben vengano opportunità che si adattano al progetto".

Infine un accenno a possibili investitori stranieri: "Non si può escludere nulla ma noi ad oggi non vogliamo cedere il club. Non siamo contrari ad investitori esterni, a partnership che ci permettano di aumentare il fatturato".

Sullo stesso argomento