thumbnail Ciao,

Il capitano della Roma diventerà presto il secondo miglior marcatore della storia della Serie A. Piola è lontano ma l'impresa non è impossibile.

Quella segnata sabato sera contro la Fiorentina, è stata una doppietta che è valsa più di una semplice vittoria. Francesco Totti, a 36 anni, ha dimostrato ancora una volta di non essere solo il grande punto di riferimento della Roma, ma di essere ancora uno dei più grandi bomber italiani.

Sono sei, al momento, i suoi goal segnati in questo campionato, un numero che gli ha consentito di avvicinarsi in maniera importante ad un mito degli anni '50, Gunnar Nordahl. Il bomber svedese, riuscì nella sua lunga esperienza italiana con le maglie di Milan e Roma, a realizzare ben 225 reti.

Numeri paurosi che fanno di Nordahl non solo il più grande bomber della storia del Milan, ma anche il secondo miglior marcatore di sempre della Serie A. Il podio difficilmente glielo toglierà qualcuno nei prossimi anni, ma presto potrebbe esser costretto a scendere di un gradino.

Proprio Francesco Totti infatti, grazie alla doppietta di sabato, è salito a quota 221 e tutto lascia presagire che presto ci sarà il sorpasso. Le prossime gare contro Chievo, Milan e Napoli potrebbero consentirgli di farlo già nel girone d'andata, in caso contrario il tutto sarà solo rimandato.

Totti infatti, punta a vestire la maglia giallorossa fino al 2016, un lasso di tempo sufficiente per puntare anche ad altri record ancora. Piola, il più grande bomber italiano di sempre, è lontanissimo a quota 274, il capitano della Roma però ha già fatto ampiamente vedere come per lui nulla sia impossibile.

Non male per uno che si è scoperto punta a soli 29 anni...

Sullo stesso argomento