thumbnail Ciao,

Il macedone è convinto che se i partenopei fossero stati più precisi sottoporta le cose a San Siro sarebbero andate diversamente.

Da ex gli sarebbe sicuramente piaciuto tornare a casa con una vittoria. Purtroppo per Goran Pandev e per il Napoli le cose non sono andate per il verso giusto. Ecco che cosa ha affermato nel post-partita ai microfoni di Sky Sport l'attaccante macedone.

"Non credo che abbiamo perso la partita per mancanza di personalità, ci siamo sempre stati da quel punto di vista. L'Inter è una grande squadra, che ha fatto due goal con mezzo tiro, noi siamo scesi in campo ed abbiamo interpretato tutta la gara a viso aperto. Forse sprechiamo troppe occasioni prima di fare goal, ma credo che siamo sulla giusta strada per crescere ancora di più".

Il macedone ha poi proseguito: "A mio avviso la gara l'abbiamo lasciata e persa nella prima frazione di gioco, che è stata decisiva. Le nostre occasioni, ripeto, le abbiamo avute ma senza sfruttarle. Non ci ha affatto influenzato il risultato pomeridiano della Juventus, saremmo scesi in campo comunque con una mentalità votata all'attacco. Il goal? E' arrivato sul tocco di Maggio, ma non ci sono dubbi sul tiro di Cavani".

Sullo stesso argomento