thumbnail Ciao,

All'inferno e ritorno, Nocerino racconta il suo pomeriggio: "Negli spogliatoi ho chiesto scusa per l'errore, ma ero sicuro di fare goal"

Il centrocampista rossonero ha raccontanto il pomeriggio di Torino, che lo ha visto assoluto protagonista: "Quando sono rientrato in campo ero convinto di segnare".

Il Milan espugna Torino e centra la terza vittoria consecutiva in campionato. Assoluto protagonista del match dell'Olimpico è stato Antonio Nocerino, autore di un marchiano errore in occasione del primo goal granata. Errore a cui ha rimediato firmando la rete dell'1-2 rossonero.

"Il calcio è bello per questo, io ho sbagliato, quando sono entrato negli spogliatoi ho chiesto scusa. La mia forza è stata reagire, sono rientrato dagli spogliatoi convinto di far goal, l'ho fatto e sono contento".- ha spiegato Nocerino.

Quindi il centrocampista ha continuato: "La cosa più importante è che abbiamo vinto su un campo molto difficile. Noi siamo caduti all'inizio, abbiamo perso un bel po' di punti, adesso rimaniamo coi piedi per terra ma non ci vogliamo fermare".

Infine Nocerino ha spiegato: "Vogliamo arrivare alla partita con la Roma con qualche punto in più, aver rosicchiato qualche punto a quelle che ci sono davanti".  E chiosa: "Il goal preso alla fine? Sono cose che si possono migliorare, quando vinci le migliori in maniera più tranquilla e serena. L'importante è dare tranquillità".

Sullo stesso argomento