thumbnail Ciao,

Ventura attacca, Allegri risponde seccato: "Non è giusto dire che il Milan ha conquistato gli ultimi sei punti grazie agli arbitri, anzi ne abbiamo persi causa decisioni avverse..."

Dopo la risposta del tecnico rossonero ha nuovamente detto la sua Ventura: "Va bene che prendo le pastiglie per l'Alzheimer, ma non mi sembra un attacco a qualcuno...".

La conferenza stampa pre-partita è stata il momento giusto per rispondere all'avversario di oggi, Giampiero Ventura. Max Allegri non ci sta, il suo Milan aiutato dagli arbitri come affermato dall'allenatore del Torino? Non sia mai.

"Se si riferisce alla partita di Catania, diciamo allora che la mia squadra nel secondo tempo ha dilagato e che il fuorigioco di El Shaarawy è stato assolutamente ininfluente ai fini del risultato" le parole del tecnico rossonero. "Decisiva, invece, in questo senso, è stata l’espulsione di Barrientos, assolutament giusta".

Parte così la filippica: "Dire che il Milan ha fatto gli ultimi sei punti in campionato grazie agli errori arbitrali non è giusto. Sennò allora diciamo anche quanti non ne abbiamo fatti in precedenza, sempre per colpa delle decisioni avverse. Meglio non dire queste cose".

La gara delle 15:00 di oggi dovrà filare via liscia, altrimenti entrambi sapranno già come rispondere ed alimentare le polemiche, per ora, partite sottobanco.

"Va bene che sto prendendo le pastiglie per l’alzheimer, però io ho detto questo una settimana fa: vedendo le ultime due partite del Milan sono preoccupato"
ha dichiarato il mister del Toro. "Mi sembra che nelle mie parole non ci sia alcun attacco. Comunque, se qualcuno si è urtato, domando scusa. La mia era solo una battuta".

Sullo stesso argomento