thumbnail Ciao,

Il macedone è pronto a tornare a San Siro da ex: "Sarà una gara difficile, ma dobbiamo crederci. Scudetto? Siamo consapevoli che la Juventus è la grande favorita

Quella di domenica sera, per Goran Pandev, non potrà essere una partita come le altre. L'attaccante macedone del Napoli, infatti, si troverà di fronte l'Inter, la squadra che l'ha cresciuto e lo ha ceduto prematuramente, per poi riprenderlo nel momento più bello e importante della sua storia recente, quando la corazzata di Mourinho entrò nella storia mettendo a segno il "Triplete": Scudetto, Coppa Italia e Champions League nella stessa stagione.

A questi trofei, vanno aggiunti il Mondiale per Club e la Coppa Italia vinti la stagione successiva, per un totale di 5 trofei vinti e 8 gol in 68 presenze. Un anno e mezzo ricco di emozioni, poi la cessione al Napoli, a caccia di una nuova grande sfida.

Intervistato ai microfoni di 'SportMediaset', Pandev ha parlato della prossima avversaria, l'Inter, e del sogno scuedetto: "Sappiamo che non sarà semplice giocare a San Siro contro grandi campioni. L'anno scorso abbiamo dimostrato che, se stiamo bene, possiamo dire la nostra. Se segno? Non esulto. Per quanto riguarda lo scudetto, siamo consapevoli che la Juventus è la grande favorita, ma noi dobbiamo guarda in casa nostra, coscienti della nostra forza. L'importante è crederci".

Sullo stesso argomento