thumbnail Ciao,

L'ex Pallone d'oro ceco ha poi detto la sua sulle avversarie di Champions: "Fra tutte eviterei il Real Madrid, poi tutto può succedere. Non sempre vince la migliore".

Contro il Palermo la Juventus riabbraccia il suo allenatore Antonio Conte, che scontata la squalifica per Scommessopoli potrà nuovamente sedere sulla panchina bianconera. Di questo, della Champions e del mercato della Vecchia Signora ha parlato, a margine dell'evento 'Jeep a Courmayer', ai microfoni di 'Sky Sport' l'ex campione Pavel Nedved, oggi membro del Cda del club torinese.

"Domenica torna un fuoriclasse della panchina, con la sua grinta e le sue urla. - ha affermato l'ex centrocampista ceco - Non vorrei essere uno dei giocatori, immaginando come sarà carico. E' finita la pacchia per chi scende in campo".

Il discorso si è poi spostato sulla Champions League e sull'avversario che i bianconeri potrebbero ritrovarsi agli ottavi di finale. In merito a chi sarebbe meglio evitare Nedved ha le idee molto chiare: "Champions? Faccio i complimenti alla squadra per come si è qualificata. Nel sorteggio eviterei il Real Madrid, - ha dichiarato - poi tutto può succedere. In competizioni come questa non sempre vince la squadra migliore".

Infine il mercato. Nedved non pensa che alla squadra bianconera servano ritocchi a gennaio: "Top-player sul mercato? La squadra sta bene così, ha fatto molto bene anche senza Conte in panchina, direi che hanno fatto qualcosa di straordinario. - ha concluso - Non vedo motivi per tornare sul mercato".





Sullo stesso argomento