thumbnail Ciao,

Il presidente della FIGC ha parlato anche di De Rossi: "E' un patrimonio del nostro calcio, spero che superi i suoi problemi".

Il ritorno di Antonio Conte in panchina, è certamente uno degli eventi più attesi del prossimo turno di campionato. Scontata la lunga squalifica, il tecnico bianconero potrà finalmente tornare a guidare la sua Juventus dal campo.

Un evento che Giancarlo Abete ha così commentato: "Se gli faccio un in bocca al lupo? Certo, il fatto che lui si riprenda il suo posto in panchina deve essere un motivo di soddisfazione per lui e per la società. Dico questo al di là delle polemiche che ci sono state. La Juve è prima in campionato ed è andata avanti in Champions, questo vuol dire che ha saputo gestire bene questa situazione".

Proprio le belle prestazioni della Juve in Champions potrebbero aiutare il calcio italiano: "Abbiamo due squadre agli ottavi di Champions e, se guardiamo alla media degli ultimi due anni, possiamo essere soddisfatti. Abbiamo anche tre squadre importanti in Europa League come Inter, Napoli e Lazio, sappiamo quanto importante possa essere il loro contributo per il ranking. Questo per noi deve però essere un punto di partenza e non di arrivo, adesso arrivano i sorteggi e dobbiamo consolidare tali risultati".

Abete ha anche parlato di De Rossi, un giocatore che non sta vivendo un grandissimo momento: "E' un patrimonio del calcio italiano e spero che superi i suoi problemi. La vita è fatta anche di alti e bassi".

Sullo stesso argomento