thumbnail Ciao,

Il direttore giallorosso ha parlato bene della nuova proprietà: "Il loro impegno non è mordi e fuggi. Unicredit ha venduto la società per il 60%, e lavora per cedere l'altro 40".

Neli ultimi anni la Roma è stato un cantiere aperto. La nuova proprietà americana ha promesso di aprire nuovi orizzonti, ma finora i risultati non sono stati certo esaltanti e la tifoseria si divide tra scettici e speranzosi.  Ci prova allora il direttore generale giallorosso Franco Baldini a mettere tutti d'accordo, chiarendo il suo pensiero sui nuovi proprietari.

''Gli americani non sono qui tanto per fare business, hanno preso la Roma per essere ricordati: il loro non e' un impegno mordi e fuggi'', le dichiarazioni riportate dall'agenzia di stampa 'Ansa'.

Baldini ha anche parlato di Unicredit, che ha lavorato tanto e continua a lavorare per la Roma: "UniCredit era il proprietario della Roma, non l'ha comprata, anzi ha venduto l'asset. Ora si comporta da partner della Roma e da banca. Ha consentito alla Roma di partecipare ai campionati. Poi ha trovato il miglior partner per il 60% e credo stia lavorando per trovarne un altro per il restante 40''.


Sullo stesso argomento