thumbnail Ciao,

Il ds viola, ex del club giallorosso, sogna lo sgambetto alla formazione di Zeman. In tema mercato, porte aperte al ritorno del bomber di Pescia, in difficoltà al Milan.

"Mi piacerebbe fare un bello scherzetto ai giallorossi". A parlare è Daniele Pradè, direttore sportivo della Fiorentina, impegnata sabato sera sul campo della Roma. L'attuale dirigente viola si è formato proprio a Trigoria, dove lavorava fin dai primi anni 2000, prima di essere sostituito, per decisione della nuova proprietà americana, da Walter Sabatini.

Per lui il match dell'Olimpico avrà dunque un sapore speciale. Ospite della redazione fiorentina del quotidiano 'La Repubblica', Pradè ha assicurato che la società intende tenersi stretto il tecnico Vincenzo Montella e ha fornito una gustosa anticipazione di mercato: "Se può interessarci un ritorno di Pazzini? Con la buona volontà si può fare tutto, il suo è un nome che non è mai passato di moda".

Un'ammissione importante. Il 'Pazzo', in viola dal 2005 al 2009, potrebbe essere l'uomo giusto per questa Fiorentina, a cui manca solo un bomber d'area per essere assolutamente competitiva.

Non manca, com'è giusto che sia, un pensiero per David Pizarro, che ha appena perso la sorella, da tempo gravemente malata: "Siamo vicini al ragazzo, tutta la società gli manda un fortissimo abbraccio".

Sullo stesso argomento