thumbnail Ciao,

Il numero 10 del Palermo sarà il principale spauracchio della squadra torinese e del tecnico, ma ne ha sottolineato i meriti: "Congratulazioni a lui e alla squadra".

Fabrizio Miccoli domenica sarà il principale spauracchio della Juventus al Barbera. Il 'Romario del Salento', entrato nel club dei centenari del goal in Serie A, oggi capitano del Palermo, non ha dimenticato i suoi trascorsi in bianconero.

Parlando ai microfoni di 'Sky Sport24', il numero 10 ha rivelato alcuni curiosi particolari del suo rapporto con l'attuale tecnico bianconero Antonio Conte, all'epoca suo compagno di squadra.

"Di Antonio Conte compagno di squadra ho un bellissimo ricordo, passavamo molto tempo insieme, io ero molto giovane e lui, leccese come me, è stato un punto di riferimento importante. - ha raccontato - Poi però i rapporti si sono incrinati, sono successe delle cose... Ma non ho voglia di parlarne".

"Se ci sarà tempo un giorno chiariremo, - ha proseguito Miccoli - ma al di là di tutto bisogna solo fargli i complimenti perche' sta facendo benissimo. Congratulazioni a lui e alla sua Juventus".

Sullo stesso argomento