thumbnail Ciao,

Il direttore sportivo friulano si è soffermato anche sullo stop di Muriel che è in procinto di tornare. E su Naldo del Gremio rivela: "E' uno dei tanti giovani che stiamo seguendo"

La netta vittoria contro il Cagliari ha regalato sollievo in casa Udinese. I friulani, infatti, hanno ritrovato i tre punti che mancavano da più di un mese quando ribaltarono totalmente il doppio svantaggio subito dalla Roma.

Il club bianconero, tuttavia, non può sorridere se si guarda al capitolo infortuni, affrontato da Fabrizio Larini: "Abbiamo avuto una serie di infortuni, cosa che negli anni scorsi non era accaduta - si legge sul sito ufficiale della squadra -. Difficile capirne le cause.

Siamo stati più sfortunati rispetto alla passata stagione. Muriel? Ci è mancato moltissimo. Purtroppo ha avuto questo infortunio molto noioso e abbiamo dovuto avere la pazienza di aspettarlo, ora è tornato e quando sarà pronto giocherà".

Il direttore sportivo si è detto compiaciuto per il lavoro svolto dalla squadra fino a questo momento, nonostante alcuni passi falsi: "Per quanto riguarda il campionato siamo finalmente sulla parte sinistra della classifica ma abbiamo qualcosa da recriminare. I due ultimi pareggi in casa potevano essere due vittorie, che avrebbero fatto comodo per una posizione più consona all'Udinese".

Le ultime considerazioni sono per Naldo, il brasiliano che milita nel Gremio, dà tempo in orbita bianconera: "E' uno dei tanti giovani che stiamo seguendo".

Sullo stesso argomento