thumbnail Ciao,

Il presidente del club etneo ritorna su Catania-Juventus: "Se non avessimo fatto quelle manifestazioni, penso che saremmo stati alle soglie della santità".

Due sconfitte consecutive, il bisogno di ritrovare il sorriso anche dopo l'ennesima polemica arbitrale, scaturita dal goal siglato da El Shaarawy in evidente posizione di fuorigioco nella sfida contro il Milan: in casa Catania l'attenzione è tutta sulla gara di Coppa Italia contro il Cittadella ma prima del match il presidente Pulvirenti ha parlato anche dei torti arbitrali.

"Pace con gli arbitri dopo il Milan? Noi la facciamo sempre - ha dichiarato il patron del club etneo ai microfoni di 'Rai Sport' pochi minuti prima del fischio d'inizio - in fin dei conti non abbiamo mai protestato in maniera eccessiva e oltre certi limiti, se non in occasione di quanto accaduto con la Juventus: se non avessimo fatto quelle manifestazioni, penso che saremmo stati alle soglie della santità".

Il Catania, in campo dalle 18.30 contro il Cittadella, cerca una vittoria che possa ridare un pò di fiducia: "Veniamo da due sconfitte consecutive, l'ultima delle quali con qualche polemica di troppo, quindi vogliamo tornare a sorridere e questo appuntamento di Coppa Italia per noi è importante".

Sullo stesso argomento