thumbnail Ciao,

I gioielli del settore giovanile sampdoriano, messi in mostra da Ferrara in prima squadra, rappresentano l'oro blucerchiato. E Garrone pregusta milionarie plusvalenze.

La Sampdoria blocca la corsa della Fiorentina e mette in mostra la meglio gioventù blucerchiata. E' infatti grazie alla propria linea verde che gli uomini di Ferrara domenica sera sono usciti indenni dal 'Franchi', nonostante le innumerovoli assenze, specialmente nel settore offensivo.

Ma scopriamo meglio i nuovi gioiellini blucerchiati. Ormai da qualche settimana il tecnico Ferrara schiera stabilmente nell'undici titolare il tedesco Mustafi. Il ragazzo, cresciuto nelle giovanili dell’Amburgo, è arrivato alla Samp lo scorso gennaio. Di origini albanesi, il terzino è attualmente capitano della Nazionale Under 20 della Germania.  Voluto fortemente dal ds Pasquale Sensibile, è arrivato a Genova da svincolato e adesso il suo valore di mercato si aggira sul milione di euro.

A far pregustare alla famiglia Garrone milionarie plusvalenze sono senza dubbio i due centrocampisti portati alla Sampdoria dall’ex amministratore delegato Beppe Marotta. Pedro Obiang, pagato appena 130 mila euro nel luglio del 2008, è arrivato dalle giovanili dell’Atletico Madrid, ed è stato lanciato due anni fa dal tecnico Di Carlo che lo ha convocato con la prima squadra per il ritiro di Moena. Dall'anno scorso è titolare inamovibile. Il suo valore attuale si aggira sui cinque  milioni di euro.

C'è poi la favola di Nenad Krsticic. L'esterno, cresciuto nelle giovanili dell’Ofk Belgrado, nel settembre 2008 passa alla Sampdoria. Dopo soli due mesi gli viene però diagnosticato un tumore. Il ragazzo non si dà per vinto, lotta e torna in campo nel gennaio del 2010. Adesso è lui il vero jolly blucerchiato. Krsticic ha anche coronato il suo sogno con la prima convocazione nella Nazionale maggiore serba. Oggi il suo cartellino vale sei milioni di euro.

Chiudiamo con la punta argentina Icardi. Arriva alla Samp nel gennaio del 2011 su intuizione dell’ex direttore generale Sergio Gasparin per 400 mila euro. Cresicuto nella cantera del Barça, al suo esordio con la maglia della Primavera blucerchiata segna diciannove goal in ventitrè partite. Lo scorso anno entra in prima squadra, e segna contro la Juve Stabia una rete fondamentale che permette alla Sampdoria di continuare la corsa promozione. Quest’anno è diventato l’eroe del derby della Lanterna, realizzando all’87’ il 3-1 finale. La sua quotazione attuale si aggira intorno ai sette milioni di euro.

Sullo stesso argomento