thumbnail Ciao,

Alessandro Lucci si coccola il suo assistito: "Cuadrado sta maturando e Firenze è la piazza giusta per lui. Per il riscatto ci vogliono sei milioni ma è presto per parlarne".

Fra i molti giovani sui quali la Fiorentina di Montella ha deciso di puntare forte, c'è Juan Guillermo Cuadrado, colombiano classe '88 che si è inserito benissimo nella rosa toscana, come attestano le 15 presenze stagionali.

Il suo cartellino, a metà fra Udinese e viola, rende incerto il futuro del giocatore sudamericano, ma il suo procuratore del giocatore si è detto sereno sulla questione: "Cuadrado resterà a Firenze per almeno due stagioni, poi si vedrà", ha dichiarato Alessandro Lucci a 'Radio Toscana'.

"Dopo la sua esperienza a Lecce - ha proseguito l'agente - cercavamo una piazza che gli desse continuità e Firenze è il posto giusto. Qui sta crescendo e maturando, anche perchè qui c'è un ambiente diverso rispetto a Lecce".

Ma quando si parla di trattative (anche se future) tutto dipende ovviamente dal vil denaro: "Ci vogliono sei milioni per il riscatto delle metà del giocatore e fra Udinese e Fiorentina ci sono ottimi rapporti", ha spiegato Lucci.

Per il futuro immediato, ovvero la trasferta di Roma di sabato contro l'undici di Zeman, l'agente di Cuadrado vuole rassicurare i tifosi viola: "Ora il ragazzo sta bene, la botta di ieri ci aveva fatto preoccupare inizialmente, ma gli esami di oggi non hanno riscontrato nulla di grave. Qualche giorno e Cuadrado sarà a disposizione del mister", ha concluso Lucci.

Sullo stesso argomento