thumbnail Ciao,

Nel buon momento di forma rossonero, spicca la sagoma di Marco Amelia, numero 12 silenzioso ma spesso decisivo. L'agente Pallavicino non ha dubbi: "Il Mlan si fida di lui".

Se in casa Inter c'è maretta per la situazione contrattuale di Wesley Sneijder, dall'altra parte del naviglio, in casa Milan, non creare troppi problemi, anzi, Marco Amelia, portiere alla terza stagione in rossonero, che ultimamente si sta togliendo diverse soddisfazioni, come l'essere stato grande protagonista nel match di 'San Siro' contro la Juventus.

A descrivere l'attuale situazione del secondo portiere del Milan è Carlo Pallavicino, agente di Amelia: "Con Galliani e Berlusconi c'è un rapporto di stima e correttezza - ha dichiarato il procuratore ai microfoni de 'Ilsussidario.net' - conosciamo bene la fiducia di cui gode Marco. Non ho ancora parlato con la società ma non credo che ci saranno problemi".

La decennale esperienza in Serie A con le maglie di Lecce, Livorno, Palermo e Genoa, fanno del portiere nativo di Frascati uno dei 'numeri 12' più forti in circolazione: "La società si fida ciecamente di lui - ha proseguito Pallavicino - perchè Marco si è sempre fatto trovare pronto ogni volta che è stato chiamato in causa, a volte anche all'ultimo momento".

Un futuro, quello di Amelia,  dipinto di rossonero ancora per diversi anni quindi: "Lui è felicissimo e bisogna dargliene merito - ha concluso il suo provuratore - Non ci sono problemi di sorta, rimarrà al Milan almeno fino alla scadenza naturale del contratto, ovvero giugno 2015".

Sullo stesso argomento