thumbnail Ciao,

Il patron biancoceleste ha poi ribattuto a Leonardi sull'arbitraggio dell'Olimpico: "Non sono abituato a parlare di arbitri. Le partite si giudicano con la logica del campo".

Recatosi a Milano per l'Assemblea di Lega, il presidente della Lazio, Claudio Lotito, si è fermato per parlare con i cronisti presenti. Il patron biancoceleste ha parlato della gestione Beretta, discostandosi dalle critiche del numero uno del Napoli Aurelio De Laurentiis, ed è tornato sulla vittoria della sua squadra contro il Parma.

"Sulla Lega non condivido quello che ha detto il presidente del Napoli, mi sembra che non conosca a fondo i fatti. - ha dichiarato - I quattro anni della gestione Beretta sono stati caratterizzati da grandi successi, si è fatto quello che in 30 anni non si era riusciti a fare. Certo tutto e' migliorabile nella vita e si poteva fare qualcosa di piu' in relazione alla legge sugli stadi, ma non e' il caso di dare la colpa alla Lega".

Poi sui brillanti risultati della sua squadra in campionato e in Europa League. "Quello che conta è il nostro carattere e la maturità che abbiamo dimostrato. - ha sottolineato - La squadra è molto compatta, ci manca ancora un po' di cinismo, ma piano piano lo stiamo trovando".

E sulle lamentele di Leonardi per l'arbitraggio di Guida ieri all'Olimpico ha replicato: "Non sono abituato a parlare degli arbitri. Le partite si giudicano con la logica del campo".

Sullo stesso argomento