thumbnail Ciao,

Nastasic costerà al Manchester City quasi 30 milioni di euro. Il tutto mentre Savic segna la sua prima doppietta in Serie A.

Quando l'estate scorsa approdò alla Fiorentina, furono molti i tifosi viola che storsero il naso. I loro dubbi non erano legate alla qualità del giocatore, quanto il fatto che rientrasse nell'affare che aveva decretato l'addio a Firenze di uno degli idoli del Franchi: Matija Nastasic.

In pochi mesi invece, Stefan Savic non solo ha spazzato via ogni dubbio, ma sta facendo di tutto per rivelarsi uno dei grandi affari dell'anno. Il difensore montenegrino, pagato solo un anno fa dal Manchester City 11 milioni ei euro circa, è stato una contropartita di un affare che tra liquidi incassati, valore del cartellino e premi legati alle prestazioni di Nastasic e dei citizens, potrebbero fruttare qualcosa come una trentina di milioni di euro.

Savic, dal canto suo, arrivato a Firenze in punta di piedi, non è stato gettato subito nella mischia da Montella ma, una volta acquisiti i giusti meccanismi, è diventato titolare inamovibile della Fiorentina e, contro la Sampdoria, ha trovato una doppietta che ha permesso ai viola di prolungare la loro serie positiva.

Savic, dopo il pareggio con i doriani, non si è detto però pienamente soddisfatto: "Sono felice per i goal ma non per il pareggio. La Sampdoria ci ha messo in difficoltà e merita i complimenti, noi però volevamo i tre punti e ne abbiamo quindi persi due. Adesso pensiamo alla Roma".

Sullo stesso argomento