thumbnail Ciao,

La Roma sembra essersi finalmente sbloccata: "Stiamo giocando molto bene ma dobbiamo guardare avanti adesso".

Si è fatto attendere e non poco, Mattia Destro però sta finalmente trovando quella continuità realizzativa che alla Roma tutti gli chiedevano. Il grande colpo di mercato giallorosso, messo alle spalle un inizio di stagione in chiaroscuro, è tornato a far vedere di cosa è capace.

Favorito forse anche dell'infortunio di Lamela, l'attaccante della Roma nelle ultime uscite ha trovato più spazio e con esso sono arrivati anche i goal. Gli ultimi li ha segnati contro quello che fino a pochi mesi fa è stato il 'suo' Siena, contro la squadra che l'ha lanciato nel grande calcio.

Al Franchi, Destro è tornato ad assaporare il gusto della doppietta, una doppia soddisfazione che ha festeggiato senza negarsi grandi esultanze: "Mi spiace per il Siena, io qui devo solo ringraziare tutti ma devo fare il mio lavoro e devo farlo al meglio. L'esultanza non era studiata, è una cosa cominciata qui a Siena e che farò fino alla fine della stagione".

La Roma sembra essersi finalmente sbloccata: "Stiamo giocando molto bene ma dobbiamo guardare avanti adesso. Solo verso marzo o aprile potremo realmente puntare ad un obiettivo, per ora dobbiamo solo continuare così. La mia posizione in campo? Chiedetelo a Zeman è lui che decide, io provo solo a fare ciò che mi chiede".

Sullo stesso argomento