thumbnail Ciao,

Il 'Faraone' parla della sua stagione da urlo spaziando dagli scenari di mercato al rapporto con il tecnico. E su Ambrosini dice: "Se segno ancora mi paga pure le vacanze estive".

L'avvio di stagione super di Stephan El Shaarawy non è frutto del caso. Dietro l'esplosione del giovane italo-egiziano ci sono un immenso talento e una combinazione di fattori positivi. E' lo stesso 'Faraone' a spiegare i motivi della sua esplosione al Milan.

"Quest'anno ho sentito un sacco di fiducia intorno a me da parte di Allegri, ma anche la scorsa stagione, quando ho totalizzato 28 presenze - ha detto al sito dell'Uefa - Ovvio, questa stagione ho sentito ancora di più la fiducia, perchè le prime due partite di campionato non sono andate molto bene e, nonostante questo questo, Allegri ha continuato a scommettere su di me".

El Shaarawy dice 'grazie' anche alle mosse di mercato rossonere: "Devo ringraziare le partenze di Ibrahimovic e Cassano, due grandi attaccanti, senza di loro adesso ho sicuramente più spazio a disposizione in rosa e sono partito nel miglior modo possibile: sono cresciuto molto devo dire", ha ammesso.

Infine, il 'Faraone' parla della scommessa fatta con Ambrosini a inizio stagione: "Se avessi segnato almeno 7 goal prima di Natale, lui mi avrebbe pagato le vacanze invernali... e lo ha fatto. Ora non mi resta che segnare un altro po', così mi pagherà pure le vacanze estive!", ha concluso il numero 92.

Sullo stesso argomento