thumbnail Ciao,

Il tecnico blucerchiato analizza il 2-2 strappato contro la Fiorentina: "Siamo una squadra giovane che può attraversare delle difficoltà, ma il gruppo è sempre stato unito".

E' un Ciro Ferrara soddisfatto, quello che commenta l'ottimo pareggio strappato dalla sua Sampdoria sul campo della Fiorentina. Il tecnico napoletano analizza la prova gagliarda dei blucerchiati e ne esalta la capacità di tirarsi fuori dal momento di crisi.

"Abbiamo ottenuto un gran risultato contro una squadra che punta a un campionato diverso dal nostro - ha detto nel post-gara l'allenatore dei liguri - Sapevamo che era dura, ma ce la siamo giocata con ritmi alti e senza attenderli creando occasioni e giocando a calcio".

I due goal viola, sono arrivati su palla inattiva: "E' la prima volta che ci succede, questo è indicativo per rendere l'idea di quanto poco abbiamo concesso alla Fiorentina - evidenzia Ferrara - Nell'intervallo ho detto poco ai ragazzi perchè stavano facendo ciò che avevo chiesto, è stato importante pareggiare a inizio ripresa".

Quella del 'Franchi' è stata ancora una volta la Samp dei giovani: "Icardi ha fatto una gran partita, Poli per noi è importante - ha detto il tecnico - Ma c'erano anche degli '89, '90 e '92. Il merito è della società che ha scelto questa politica e io l'ho sposata in pieno. Possiamo avere delle difficoltà, ma il progetto è sempre lo stesso e il gruppo è rimasto unito. Il derby ha ridato autostima a squadra e ambiente".


Sullo stesso argomento