thumbnail Ciao,

Il tecnico dei friulani è soddisfatto dell'ampio successo sul Cagliari: "In campo c'era una squadra giovane che ha trovato l'entusiamo ed il coraggio per imporsi".

"Finalmente i tre punti!', avrà pensato Guidolin a fine partita. La sua Udinese ha schiantato 4-1 il Cagliari al Friuli, ritrovando una vittoria che mancava dal 28 ottobre con la Roma. Il tecnico dei bianconeri si è detto molto soddisfatto della prestazione, ma il suo augurio è che un pomeriggio come quello di oggi non resti isolato.

"Vorrei mettere l'accento su quanto fosse giovane la squadra schierata oggi in campo - ha detto ai microfoni di 'Rai Sport' - , che ha trovato la forza e il carattere per riscattarsi dopo la brutta sconfitta di Roma; il Cagliari forse inizialmente ha fatto meglio di noi, ma i ragazzi hanno trovato l'entusiasmo e il coraggio per imporsi".

Nella goleada è però mancata la firma di Totò Di Natale..."Totò rimane il nostro fuoriclasse, e speriamo torni presto a segnare come ha sempre fatto". Adesso però, sottolinea il 'Guido', è importante dare seguito a questa prestazione: "Contro la Lazio c'è stato un blackout generale, ed è stata probabilmente la peggior partita disputata dall'Udinese negli ultimi due anni e mezzo; ora si riprende a lavorare, e, dopo questi tre punti importanti in chiave salvezza, speriamo che le cose cambino radicalmente".

Sullo stesso argomento