thumbnail Ciao,

Domani i biancocelesti, a -6 dalla vetta, saranno impegnati nella sfida contro l'ostico Parma di Donadoni: "E' una squadra che potrebbe darci fastidio".

Una vittoria essenziale per tanti motivi, quella ottenuta dalla Lazio nel posticipo giocato martedì notte contro l'Udinese. Un successo che ha visto tornare al goal Hernanes e Klose, portando i biancocelesti, così, ad appena sei punti dalla capolista.

Per continuare a sognare, all'Olimpico, serve battere il Parma: "La squadra di Donadoni ha dimostrato di essere in forma. E' una partita difficile, è un avversario da prendere con le pinze e con convinzione" afferma Vlad Petkovic in conferenza stampa.

"Non mi interessa la classifica, non mi interessano gli avversari, ci servono più punti possibili cominciando da domani. Non so neanche con chi giocheremo in futuro...".


Battibecco infuocato di Zarate, ieri, su Twitter: "Io sono vecchie maniere, parlo con la gente in faccia. Zarate deve curarsi bene per rientrare in concorrenza con il resto della squadra, deve tornare serio, deve arrivare in allenamento e in partita con il sorriso. Senza mettersi troppa pressione, deve volere bene a tutti quanti, cosi tutti vorranno bene a lui".

Marchetti non dovrebbe essere del match: "Non è successo praticamente niente da ieri, ha un affaticamento muscolare. E' in forte dubbio, devo valutare se mi conviene rischiarlo o preservarlo. Serve più saltare un match che passare poi tanto tempo fuori".

Si torna a parlare dell'avversario di domani: "Vedendo come hanno giocato, anche contro l'Inter, hanno dimostrato di poter credere alla zona Uefa. Donadoni ha fatto un ottimo lavoro, è una squadra forte che domani potrebbe darci fastidio. Finalmente alla Lazio è tornata l'allegria, la voglia di giocare e competere, significa che a livello fisico e mentale stiamo bene".

Sullo stesso argomento