thumbnail Ciao,

Il tecnico boemo ha parlato anche dei singoli: "Osvaldo è frenato dai problemi fisici, Bradley sta facendo bene ma non ha le doti da regista di Tachtsidis. Destro? E' importante".

Alla vigilia dell'impegno in trasferta sul campo del Siena, Zdenek Zeman si gode le migliorie difensive della Roma. Il tecnico boemo parla dei progressi tattici, analizza anche il rendimento di alcuni elementi della rosa giallorossa e dice la sua sulle parole di Osvaldo in merito al Calcioscommesse.

"Negli ultimi tempi sembra che stiamo facendo meglio di prima, ma per me la squadra si è sempre espressa bene sul piano di gioco - ha detto - Se abbiamo subito pochi goal vuol dire che abbiamo sbagliato poco in fase difensiva e abbiamo dato poche possibilità all'avversario di segnare. Non abbiamo fatto più gli errori che facevamo prima, che erano sempre individuali".

Sul momento attuale di qualche calciatore, Zeman afferma: "Osvaldo da tempo ha guai fisici, è sicuramente frenato da quel problema. Bradley ha fatto queste due partite più che da regista da mediano moltop bene ma per fare il regista serve qualcosa di più che ha Tachtsidis. Destro è un giocatore importante, negli ultimi tempi lo sta dimostrando, non solo domenica ma anche durante la settimana".

Sul pensiero espresso dall'italo-argentino ("Se scoprissi che un mio compagno scommette non lo denuncerei, ma lo riempirei di botte"), il boemo non si dice d'accordo: "Spero che non la pensino tutti così, bisogna cercare di pulire se c'è da pulire qualcosa... se non lo denuncia poi prende squalifica, dispiace, se uno sa qualcosa lo deve fare. Se sta nelle regole".

Il rendimento altalenante della Roma non placa le ambizioni del suo tecnico: "Per me questa squadra dall'inizio era competitiva, è normale che se non vengono subito i risultati i giocatori si tirano indietro e cercano un nascondiglio. Io sono sempre per l'attacco e dico che siamo una squadra forte e dobbiamo lottare con gli altri. Anche loro la pensano così ma non possono dirlo".

Siena rappresenta un banco di prova di rilievo prima della Fiorentina: "Dopo vengono altre partite ancora più importanti, tutte le cose sono da fare al meglio e per noi conta questa che viene domani. Penso che possano migliorare tutti, poi è vero che la maggior parte di loro ha giocato sempre in modo diverso e non era abituata ma penso che da parte di tutti ci sia la volontà e lo stanno dimostrando sul campo",

Sullo stesso argomento