thumbnail Ciao,

L'ad etneo è arrabbiatissimo: "Con l'Inter c'era un rigore, con Juve e Milan abbiamo visto cos'è successo. Errori gravissimi degli assistenti, ma con le big la bandierina pesa".

Nel dopo partita contro il Milan, in casa Catania c'è spazio solo per amarezza e recriminazioni. Ancora un errore arbitrale (il goal dell'1-1, in fuorigioco, di El Shaarawy), ancora a danno dei rossazzurri. E Sergio Gasparin, amministratore delegato del club etneo, si sfoga.

"Sembra che sia la regola, quando si gioca contro una grande squadra - tuona l'ex Vicenza a 'Mediaset Premium' - contro l'Inter lo stesso Stramaccioni ha ammesso che c'era un fallo di Guarin su Gomez; e con Juventus e Milan abbiamo visto quel che è successo".

"Mi pare che la sudditanza psicologica sia evidente - continua un infuriato Gasparin - Contro tutte e tre le grandi siamo stati penalizzati, mi pare che paghiamo sul campo oltre le nostre colpe".

L'ad rossazzurro punta il dito, in particolare, contro i guardalinee. "Contro Juve e Milan erano episodi facili da leggere. Si tratta di errori gravissimi, ma evidentemente quando ci sono le big di mezzo la bandierina pesa".

Sullo stesso argomento