thumbnail Ciao,

Il difensore del Catania ha così commentato il primo goal di El Shaarawy: "Purtroppo è un errore, è sempre la stessa storia. Ci ha tagliato le gambe".

Non è bastato al Catania un grande primo tempo per mandare al tappeto il Milan. Gli etnei infatti, avanti di una rete, si sono fatti superare in una ripresa condizionata dall'espulsione di Barrientos e dal goal in fuorigioco di El Shaarawy.

Nicola Legrottaglie, l'autore dell'1-0, non ha nascosto il suo rammarico ai microfoni di Sky: "Giocare in dieci contro una squadra come il Milan non è mai facile. Quello che è però più grave è la condotta di gara dell'arbitro. L'errore ci può stare ma si vedeva lontano chilometri che Nocerino aspettava solo il fallo. Il direttore di gara c'è cascato e non doveva farlo. Barrientos ha fatto un fallaccio, non ci sono dubbi, il primo fallo è però di Nocerino che poi si è anche fermato ad aspettarlo. Io l'ho visto da lontano. Va poi chiarita questa cosa delle ammonizioni, ormai danno il giallo ad ogni fallo".

Il difensore del Catania ha così commentato il primo goal di El Shaarawy: "Purtroppo è un errore, è sempre la stessa storia, si può sbagliare. Quel goal ha cambiato tutto, il venire a sapere che era fuorigioco di un metro ci ha tagliato le gambe. Alla fine però è solo una partita di calcio".

Il Catania non sta vivendo un bel momento: "Veniamo dalla brutta gara col Palermo, oggi le cose si erano messe bene ma abbiamo perso. L'ambiente non è dei più felici ma siamo forti e ripartiremo. Le mie condizioni? Sto bene con lo spirito e quando stai bene dentro tutto va al meglio".

Sullo stesso argomento